Giubileo della Misercordia a Trieste.

caritasCi sono delle tradizioni  che a Natale si ripetono ogni anno. “Una poltrona per due”, le multe a coloro che non riescono a non  parcheggiare a meno di dieci metri dal negozio dove devono andare, il punto ascolto della Caritas che chiude durante le feste. Oramai tradizione che non fa neppure notizia, due anni fa Il Piccolo ne ha fatto un articolo ma poi niente.

Così nell’anno del Giubileo della Misercordia chi avesse bisogno, chi si sentisse solo ed in difficoltà durante le feste, magari capita proprio in questo periodo che i più deboli sono ancora più deboli, ripassi dopo le dovute ferie.

Certo, come avevano scritto allora, restano aperti altri luoghi, ma la scelta di chiudere il Centro d’Ascolto, ben finanziato tra l’altro non dalla chiesa, è ben significativa.

Pare che, per le feste, invece, nessuna chiesa abbia chiuso

 

 

Posted in Trieste | 1 Comment

Xenofobia nei commenti del Piccolo. Breve compendio del 2015.

piccoloA fine anno non mancano gli articoli che fanno  un riassunto di quanto successo nei dodici mesi precedenti. Voglio dare il mio contributo con una sintesi dei contributi di alcuni concittadini  riguardo la immigrazione. L’elenco potrebbe essere lunghissimo di “che i staghi a casa sua“,  “femo un muro“, “no li volemo“, ma credo sia nella libertà di ognuno poter esprimere queste idee, magari poi si sentono buoni cattolici, ma si tratta di un loro problema. Continue reading

Posted in Trieste | Leave a comment

Un nuovo eroe degli xenofobi a Trieste.

pozzecco04Manuel Pozzecco è il nuovo “eroe” della destra xenofoba triestina, addirittura si merita una citazione da parte di Salvini. Il merito è quello  di “venir picchiato dal sette  profughi che venivano dal silos“. Questo nel suo racconto riportato dal Piccolo. Non capisco come poi, nel suo racconto, virgolettato, dica che ciò sia avvenuto a mezzanotte mentre l’interessato dice che è avvenuto  nel tardo pomeriggio ma sono tante le domande che mi faccio. Continue reading

Posted in Il Piccolo, Immigrazione, Trieste | 1 Comment

È arrivato San Nicolò. Porta metri cubi da costruire a Trieste.

toncelliIeri sembrava che Trieste avesse improvvisamente dimenticato che  San Nicolò arriva la notte prima del 6 Dicembre. Probabilmente per i commercianti era meglio farlo arrivare di sabato, e così anche parecchie bacheche Facebook si sono adeguate. In realtà diversi triestini un regalo lo hanno ricevuto la notte tra il 4 ed il 5. A portarli, sotto forma di metri cubi da costruire dei consiglieri comunali. Vi avevo già raccontato di un episodio spiacevole accaduto qualche giorno prima, quando ai due proprietari di un terreno era stato fatto un regalo da alcuni consiglieri di maggioranza. Continue reading

Posted in Trieste | 2 Comments

Per un pugno di metri quadri. Piano Regolatore a Trieste.

PRGC_1969Ero indeciso se scriverne o meno. Non credo di farci una bella figura  a passare delle sere ad ascoltare in streaming le sedute del consiglio comunale di Trieste dedicate all’approvazione del nuovo Piano Regolatore. Masochismo o meno in realtà seguire i lavori in sottofondo, magari mentre si fa altro, aiuta  a capire meglio alcuni meccanismi. Lo svolgersi dei lavori può apparire  a prima vista monotono, un susseguirsi di approvazioni, condite da una opposizione che interviene ed una maggioranza perlopiù silente che si limita a premere il pulsante per il voto. In mezzo alla monotonia dello schema però ci sono piccole storie, da una parte e dall’altra, che val la pena di raccontare. Attendo la fine dei lavori per farlo, però una piccola storia ve la voglio raccontare, magari cercando di avere delle risposte dagli interessati. Continue reading

Posted in Trieste | 1 Comment

Trieste raccontata senza effetti speciali.

1001457_10201345561901559_1180657654_n-300x300A Trieste è stato molto facile per me, per la maniera in cui vivo e come concepisco la vita, perché come per una legge universale, una città di mare o di confine può essere solo una città aperta, una città generosa; con gente che porta roba nuova e che prende le cose che la città dona, che la storia della città dona. Ma soprattutto una città che ha avuto la bravura di aprire le porte di un manicomio, una città che è capace di digerire questo, è una città dove qualunque  cittadino e cittadina del mondo può vivere bene ed in pace.

Continue reading

Posted in Trieste | Leave a comment