A Dublino la statua con il GPS per non perdersi.

FB_DSC_5419A Dublino al Fairview Park c’è una statua. Si capisce subito che si tratta di un “eroe” dell’indipendenza irlandese, non trovi una scritta in inglese manco a pagarla, tutto scritto in gaelico.

É dedicata a Seàn Russel che aveva partecipato all’Easter Riding del 1916 che rappresentò l’inizio della lotta che porterà all’indipendenza. Dopo l’indipendenza si impegnò nell’IRA, l’esercito repubblicano che continuò a combattere per l’indipendenza dell’Irlanda del Nord.

Durante la seconda guerra mondiale l’Irlanda cercò di essere neutrale, nel senso peggiore del termine, ossia non poteva allearsi con gli Alleati, sarebbe stato un affronto al popolo irlandese, ma chiuse un occhio se gli alleati sorvolavano l’Irlanda o se utilizzavano qualche struttura. Per questo, tra l’altro, “per errore” su Dublino caddero 4 bombe nel maggio del 1941 sganciate da aerei della Luftwaffe.
Allo stesso tempo, d’altro canto, non diede asilo a ebrei perseguitati per non scontentare troppo i cattolici.statuead
Russel invece, come altri dell’IRA, finì a Berlino dove venne formato per tornare in Irlanda con qualche chilo di tritolo. Morì di febbre nel viaggio in sommergibile nelle vicinanze di Galway.

L’Irlanda non dimentica i suoi eroi e così nel 1951 la statua venne inugurata, con una marcia di 1000 repubblicani che vi resero onore marciando e raggiungendo la folla di altre 4000 persone che attendeva che la statua venisse scoperta. La statua non ebbe vita semplice.
seanrussellUn anno dopo, nel 1952 fu coperta di vernice. L’anno dopo il braccio della statua venne rotto, non da un gruppo anti-nazista come si potrebbe pensare, ma da parte di coloro che ritenevano che la posizione delle braccia di Russel fosse “un po’ troppo comunista“.

La statua venne ripristinata nel 1965 con le seanrussell2braccia in una posizione meno comunista e fu così che il corso dei vandalismi rientrò nel suo alveo naturale con danni provocati da antinazisti fino alla decapitazione nei primi anni 2000.

Arriviamo al 2009, venne inaugurata, commissionata dalla Associazione Nazionale Tombe che “onora chi ha combattuto per la libertà dell’Irlanda, la statua in bronzo che ancora resiste nel parco di Fairview. Durante l’inaugurazione venne specificato che la statua conteneva dei sensori di movimento e nella testa un GPS per tracciarla al momento in cui venisse rubata.

Non sono troppo convinto, ma quando faccio la mia passeggiata al parco guardo sempre se qualcuno cambia le batterie.

Tutti i diritti sono riservati. E ammessa solo la riproduzione parziale citando la fonte, o la pubblicazione di un estratto di massimo  10 righe con il  link all’articolo originale. Non è autorizzata la riproduzione completa.
Advertisements
This entry was posted in Dublino. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s