L’Altra Trieste, quella peggiore. Lo spettacolo del consigliere Franco Bandelli.

312945_10150382684680854_1820768719_nTu sei un uomo finto e morto“. A gridarlo è il consigliere  comunale Franco Bandelli della lista civica di destra  “L’altra Trieste“.  Dall’altra parte si sente Luigi Pastore ex sindacalista FIALMS-CISAL della Ferriera di Servola.

Ieri ero presente al Consiglio Comunale di Trieste , si discuteva una petizione popolare  di 247 cittadini riguardante la Ferriera di Servola.  Non ve lo racconto, si possono leggere le cronache. Vi metto il link  di triesteprima.it, il cronista era vicino a me.  Chissà perché non  racconta nella cronaca di questo episodio. Perché non ha il video?  Perché poco utile alla destra per la quale la testata ha un occhio di riguardo? Il Piccolo probabilmente non ne parlerà, il suo cronista era via da tempo e sicuramente  lo scontro non è stato mandato in streaming. (Chi vuole ovviamente può usare video e notizia chiedendolo e citando la fonte con link, “rubare” è peccato.)

Luigi Pastore è un “rompiscatole“, si sente che non si risparmia, aveva più volte interrotto la seduta gridando, era stato anche “bacchettato” dal sindaco nel suo intervento.
Luigi Pastore il 18 marzo prossimo avrà una seduta di chemioterapia, ha un tumore, e nella zona di Servola, quella che respira maggiormente i fumi della Ferriera la incidenza del tumori è alta, più alta che nelle altre zone di Trieste. “Tu sei un uomo finto e morto“, glielo ricorda il consigliere. Un signore.

Il tutto avviene sotto lo sguardo di diversi consiglieri, nel video si vedono Paolo Rovis e Roberto De Gioia che come altri non ritengono di intervenire ma di assistere allo spettacolo. La compagna di partito Alessia Rosolen, già segretaria del Fronte della Gioventù cittadino, si preoccupa del perché io filmi, anziché preoccuparsi di quanto accade. Del resto sa sempre da che parte stare, si ricorda di lei nel 2009 una difesa del revisionista Nolte a suon di “Comunisti di merda” (si veda sotto il video). Chi si somiglia  si piglia.

Tra tutti, va detto che sindaco e giunta erano fuori dall’aula, l’unico intervento contro l’esagitato consigliere è stato del Cinque Stelle Paolo Menis.
Spero che il video che ho fatto, che rappresenta solo una  parte della sfuriata, neanche la più volgare visto che ci sono stati prima un paio di minuti peggiori, faccia intervenire il Presidente del consiglio comunale.  Non conta che Pastore sia un rompiscatole, conta il rispetto delle istituzioni che dovrebbe essere norma per ogni consigliere. Conta anche il fatto che ad assistere alla scena sono stati diversi ragazzi della scuola superiore “Grazia Deledda” venuti a presenziare al Consiglio Comunale, chissà che idea si sono fatti.

Non ci sono alibi per aver trasformato l’aula del Consiglio Comunale  in un volgare  Ring, ogni citazione ad una trasmissione televisiva locale è del tutto causale.

Va detto che il Consigliere in tutta la seduta, sull’argomento, non ha usato l’aula per quello che è il suo scopo naturale, non essendo mai intervenuto.
Del consigliere Bandelli si è potuto assistere all’inizio della seduta alla commemorazione per la morte del Presidente Regionale del CONI. Emilio Felluga. Un intervento di sei minuti nel quale poco è stato ricordato dello scomparso con un intervento, a mio parere, volgare nel quale il protagonista era piuttosto lo stesso consigliere, che ha parlato ha lungo di se stesso e addirittura di proposte politiche per il futuro.
Ma il peggio del suo repertorio doveva ancora arrivare.

E’ questione di stile (Cit)

Advertisements
This entry was posted in Trieste. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s