Vigili Urbani di Trieste. Un corso per usare lo spray. Da vigili a polizia.

vigili“Convenzione tra il Comune di Trieste e la Regione Friuli Venezia Giulia per l’addestramento all’uso dello spray al capsicum a favore del personale di Polizia locale che opera nella Regione Friuli Venezia Giulia.”

Ossia il comune, rimborsato dalla regione, spenderà 14.472 euro per insegnare a tutti i suoi vigili ad utilizzare lo spray al capsicum, volgarmente peperoncino. Al costo orario che viene stimato, 45 euro all’ora più contributi previdenziali, sono 240 ore di formazione. Il corso durerà sei ore per cui 40 gruppi di vigili verranno formati su “caratteristiche dello spray e modalità di utilizzo” e “nozioni di primo soccorso in caso di improprio utilizzo e assistenza ai soggetti colpiti”.
Viene da chiedersi se sei ore siano proprio necessarie per imparare l’uso di un aggeggio in libera vendita, ai maggiori di 16 anni, con allegato un foglietto di istruzioni.

Lo spray al peperoncino è già in uso presso la polizia locale di Trieste, con molte perplessità tra i vigili, anche perché non è a getto diretto ma a nebulizzazione, cosicché basta un colpo di vento per trovarsi “delinquente”, vigile e collega tutti al peperoncino.

La tradizione da vigili urbani a polizia locale non è solo semantica, ma è stato un cambio di registro che ha avuto in regione la svolta con l’assessore Seganti ed a Trieste con l’assessore di radici missine Sluga, vigile urbano. L’intenzione era a Trieste quella di armare con pistole i vigili, progetto che ha trovato opposizione nel sindacato interno e che è stato stoppato dalla giunta Cosolini.

Restano in eredità gli spray e i manganelli. Il manganello poi è del tutto inutile ed è causa solo di mal di schiena per i vigili. Infatti non è come si pensa in cuoio, ma è un bastone allungabile in metallo. Ne consegue che può far molto male ed il vigile può utilizzarlo allora solo in presenza, ad esempio di un’arma bianca, altrimenti deve rimanere nel fodero.

Un’altra eredità della “militarizzazione” dei vigili è il nucleo di polizia giudiziaria, fortemente voluto da Sluga e sul quale o stesso esercita ancora qualche, sebbene non ufficiale, influenza essendoci degli uomini che ha messo lui. Pochi sanno ad esempio che presso la sede di Viale Miramare esiste anche una struttura, utilizzata anche da magistrati, per le intercettazioni telefoniche, e che spesso la squadra effettua vere e proprie indagini.
C’è un rapporto stretto, di riconoscenza tra Sluga ed Abbate, il primo è l’assessore che lo ha chiamato a Trieste a comandare il vigili. La carriera di Abbate è particolare, da direttore commerciale di società di banca diventa di colpo vicecomandante dei vigili di una grande città, Verona e subito dopo comandante. E’ rara una carriera simile, ma la giunta di destra a Verona lo chiama all’incarico. Quando dopo dieci anni la giunta cambia colore viene rimosso e chiamato dalla giunta di destra di Trieste, appunto da Sluga.

Torniamo però ai corsi. Dall’assessore Seganti in poi la regione stanzia diverse centinaia di migliaia di Euro, circa trecentomila ad esempio nel 2012, per la formazione della polizia locale.
La cosa particolare è che si tratta di una partita di giro, ossa i vengono organizzati dai comuni e pagati dalla regione. Molti dei corsi però sono effettuati, ad esempio, da ufficiali dei vigili del comune. Ad esempio il dottor Abbate che percepisce uno stipendio di 130.000 queo lordi all’incirca “arrotonda” con corsi a vigili dei comuni pagato dalla regione. Nel triennio 2010-2012 ad esempio sono stati diecimila euro. Così altri suoi colleghi, quasi una spartizione dei corsi. Viene da chiedersi se dei vigili non posano formare dei vigili all’interno delle attività per le quali sono pagati. Speriamo che in qui giorni, almeno, prenda ferie.

Advertisements
This entry was posted in Trieste. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s